Business Plan e Marketing Plan

Business Plan e Marketing Plan: scopri come si struttura il Marketing Plan da inserire nel tuo Business Plan Vincente

Business Plan e Marketing Plan
Business Plan e Marketing Plan

Se Pensi al Marketing qual è la prima parola che ti viene in mente? 

Pubblicità?

Beh, non è la risposta proprio esatta!

Infatti la pubblicità e la promozione rappresentano solo una piccola parte del Marketing. 

Non preoccuparti, scopriamo insieme il perché.

Business Plan e Marketing Plan: l’unione fa la forza

Prima di tutto definiamo cos’è un Marketing Plan e perché risulta fondamentale all’interno del tuo Business Plan.

Un Marketing Plan è documento nel quale l’imprenditore scrive tutte le informazioni che ha ottenuto sul suo mercato di riferimento. E, inoltre, descrive le strategie che vuole utilizzare per portare il suo prodotto/servizio ai suoi potenziali clienti.

Il marketing plan, quindi, serve per conoscere nel miglior modo possibile il Cliente-target e il mercato.  Allo stesso tempo riporta gli obiettivi che vuoi conquistare e la strategia che metterai in atto per raggiungerli.

Dunque il Marketing Plan è un documento fondamentale per la pianificazione strategica del tuo business.  Ecco spiegato perché allora deve essere inserito all’interno di un Business Plan.

Infatti in molti articoli (clicca qui) ho scritto che uno degli elementi che concorrono al successo di  un’ impresa è l’avere una linea d’azione chiara.

Questa linea d’azione però deriva da una piena conoscenze delle circostanze che circondano appunto la tua attività.  Mi riferisco sia all’ambiente esterno che all’ambiente interno, di cui la strategia fa da collegamento.

Come fai a capire se tutto ciò che ti circonda può aiutarti a raggiungere i risultati concreti che hai pianificato? Mi riferisco a: clienti, fornitori, mercato, la concorrenza ecc. Senza una linea guida che parta dai dati concreti è praticamente impossibile capire in che direzione stai andando!

Potresti tentare con la fortuna! In questo caso, ricorda che la ruota potrebbe non girare sempre dalla tua parte e trovarti impreparato sarebbe un grande errore…

Allora credo sarai d’accordo con me che l’ unione tra il Business Plan e il Marketing Plan fa la forza, giusto?

Marketing Plan: gli obiettivi 

Adesso vediamo come si costruisce un  Marketing Plan corretto e veritiero. Deve saper rispondere a 3 punti fondamentali:

  • dove siamo
  • in che contesto operiamo
  • dove vogliamo arrivare 

Per prima cosa dovresti dare una precisa direzione alla tua azione imprenditoriale. Perciò devi stabilire “dove vuoi arrivare“.

In poche parole si tratta di prefissarti degli obiettivi che devono avere delle caratteristiche precise. Infatti dovranno essere chiari, concreti e raggiungibili sulla base delle risorse e competenze che hai a disposizione.

Ma soprattutto i tuoi obiettivi devono essere controllabili. Dunque dovrai riuscire a verificare nel tempo se la tua azione imprenditoriale sta procedendo nella giusta direzione che avevi stabilito.

Esistono 4 tipi di obiettivi:

  1. Vision 
  2. Mission
  3. Obiettivi di breve termine ( durata 1 anno)
  4. Obiettivi di lungo termine ( durata 3-5 anni)

La Vision e la Mission 

La  Vision e la Mission sono gli obiettivi principali e strettamente collegati della tua impresa. Andiamo adesso a vedere di cosa si tratta nello specifico.

Business Plan e Marketing Plan: Vision e Mission
Business Plan e Marketing Plan: Vision e Mission

La Vision è la proiezione di uno scenario futuro che tu imprenditore vuoi vedere realizzato.

E’ una prospettiva di quello che ti auguri diventi la tua azienda, di come te la immagini nel futuro. Una specie di “sogno” che vuoi realizzare.

Ovviamente deve essere fattibile, nulla di esagerato che può risultare di conseguenza non credibile.

E come intendi realizzare questo “sogno”?   

Parliamo dunque di Mission. Come forse avrai già capito, la Mission è proprio la messa in pratica della tua Vision. Ovvero è la strada che vuoi percorrere per realizzare il tuo scopo.

Serve dunque a definire in modo chiaro quali risorse utilizzerai e quali mezzi, quali strategie adotterai per raggiungere questi obiettivi.

Marketing Plan: la strategia 

Dopo aver definito gli obiettivi, si possono individuare le strategie più adeguate per ottenere i risultati che ti sei prefissato.

Esistono diversi tipi di strategie basate sulle variabili fondamentali del marketing, le famose 4 P “:

  • Prodotto
  • Prezzo 
  • Punto vendita 
  • Promozione

Puoi dunque scegliere in base al tuo scopo finale, la strategia più adeguata  alla tua azione imprenditoriale. 

Le strategie di prodotto e di prezzo 

Se scegli di intraprendere una strategia di prodotto, uno dei concetti chiave che devi tenere in considerazione è sicuramente la differenziazione.

Differenziarsi significa riuscire a farti percepire come “differente” dagli altri concorrenti. Devi essere dunque in grado di offrire al tuo cliente qualcosa di “unico”, che viene quindi da lui percepito come un valore aggiunto.

Questa differenziazione  non consiste soltanto nell’offrire prodotti con caratteristiche differenti,  ma nel riuscire a comprendere, meglio degli altri concorrenti,  i bisogni e i desideri dei tuoi clienti.

Questi fattori di unicità potrebbero essere ad esempio dei servizi complementari che offri (assistenza post-vendita, garanzia, tempestività del servizio, ecc) oppure la qualità, la tecnologia impiegata, l’innovazione.

Invece se scegli di adottare la strategia di prezzo devi ricordare che può essere influenzata  dal prezzo orientato al mercato, ovvero il valore che i clienti attribuiscono al tuo prodotto. Ma ovviamente può influire anche il prezzo orientato alla concorrenza.

In un mercato in cui i prodotti sono molto simili tra di loro o comunque il consumatore li percepisce come simili, il prezzo diventa un elemento cruciale per la concorrenza.

E’ importante però ricordare che la strategia del prezzo più basso non è sempre buona. Potresti infatti ottenere l’effetto contrario, ovvero il cliente potrebbe percepire il tuo prodotto come un qualcosa di scarsa qualità.

E inoltre nel decidere il prezzo più adatto al tuo prodotto/servizio devi comunque tenere conto dei costi che sostieni per produrlo e per commercializzarlo, in modo da non ottenere redditi in perdita.

Marketing Plan: altre strategie che puoi scegliere 

Come ti accennavo prima, altre due variabili fondamentali del marketing sono il punto vendita e la promozione. Esistono allora altri 2 tipologie di strategia: la strategia di punto vendita e la strategia di promozione.

La strategia di punto vendita consiste nel scegliere quali canali di distribuzione intendi utilizzare per vendere il tuo prodotto/servizio. Puoi scegliere, ad esempio,  un canale diretto se non vuoi che ci siano intermediari tra te e il tuo cliente. In caso contrario invece si parla di canale indiretto ( un esempio è il classico B2B “businesstobusiness”).

Ricorda che non esiste in questo caso una scelta migliore dell’altra. Il canale più adatto dipende soltanto dal tuo tipo di prodotto/servizio e dal tipo di clientela che vuoi raggiungere.

Infine puoi utilizzare la strategia di promozione. Questo strumento ti aiuterà a  far conoscere all’esterno il tuo prodotto. Infatti ti permette di avere un canale di comunicazione tra la tua attività e i consumatori.

Puoi utilizzare questo tipo di strategia per informare i tuoi clienti circa le caratteristiche dei tuoi prodotti/servizi. Ma anche per creare un’immagine della tua impresa e ottenere quindi il posizionamento. 

Cosa significa il posizionamento?

E’ semplicemente la percezione che il cliente ha riguardo il tuo prodotto. Quindi in poche parole come sei realmente “posizionato” all’interno della mente del consumatore. 

Ad esempio se ti dicessi di pensare ad una macchina rossa sportiva, quale marchio  di automobile ti è venuta in mente? E se ti dicessi “City Car”, quale automobile ti viene in mente, subito, senza pensare? 

Immagino che, nel primo caso molto probabilmente penseresti alla Ferrari e nel secondo caso alla SMART.

Ecco, questo è quello che si intende per “posizionamento”!

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *