Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza cookies he tu hai deciso di lasciare disabilitati.  Per poter vedere questi contenuti o utilizzare queste funzionalità devi abilitare i cookies: clicca qui per accedere alle impostazioni dei tuoi cookies.

REGIONE LAZIO: CONTRIBUTI ALLA RICERCA E ALLO SVILUPPO

Contributi alla ricerca

Contributi alla ricerca: finalmente sono arrivati i nuovi contributi che la Regione Lazio, tramite la FILAS, mette a disposizione degli imprenditori che basano la loro attività sulla ricerca e lo sviluppo. La regione Lazio mette 20 milioni di euro a disposizione delle imprese  che, in collaborazione con adeguati organismi di ricerca, effettuano investimenti  per progetti di ricerca industriale e  di sviluppo sperimentale.

Gli investimenti in progetti di ricerca industriale riguardano ricerche ed indagini che hanno come obiettivo quello di realizzare nuovi prodotti, o nuovi processi o nuovi servizi oppure hanno l’obiettivo di apportare notevoli miglioramenti a prodotti, processi e servizi già esistenti.

Gli investimenti in progetti di sviluppo sperimentale riguardano conoscenze e capacità di natura scientifica, o di natura tecnologica o di natura commerciale utili a  realizzare piani, disegni  e progetti per prodotti, o per processi o per servizi nuovi, o migliorati o modificati.

L’obiettivo del bando è quello di sviluppare forti sinergie tra il mondo della ricerca  e il mondo produttivo delle imprese al fine di favorire i processi di trasferimento tecnologico.

Contributi alla ricerca: chi può presentare la domanda e cosa si deve fare?

Possono presentare la richiesta e accedere ai contributi alla ricerca a fondo perduto:

  • le piccole e medie imprese di produzione con il il coinvolgimento di un Organismo di Ricerca
  • le piccole e medie imprese di  servizi alla produzione con il il coinvolgimento di un Organismo di Ricerca
  • le piccole e medie imprese di produzione in forma aggregata di  Associazione Temporanea di Imprese, Associazione Temporanea di Scopo o CONTRATTO DI RETE
  • le piccole e medie imprese di servizi alla produzione in forma aggregata di  ATI, ATS o CONTRATTO DI RETE
  • i consorzi, formalmente costituiti, tra piccole e medie imprese di produzione e di servizi alla produzione  con il coinvolgimento di un Organismo di Ricerca

Le imprese che vogliono partecipare al bando al fine di ottenere i contributi alla ricerca e allo sviluppo devono:

  • essere costituite da almeno 1 anno al momento della presentazione della domanda
  • avere la sede operativa nella Regione Lazio da almeno 6 mesi al momento della presentazione della domanda
  • avere una media della base imponibile IRAP (di competenza della Regione Lazio) di almeno 40.000 euro
  • contribuire con mezzi propri alla copertura di una parte delle spese del progetto

La copertura finanziaria del contributo a fondo perduto copre le seguenti tipologie di spese:

  • costo del  personale dipendente
  • costo per acquisto  di nuove strumentazioni e  di nuove attrezzature
  • costo per servizi di consulenza e di servizi similari
  • costi per  commesse di servizio per attività svolta dagli Organismi di Ricerca coinvolti nel progetto
  • costo per l’ acquisto di materiali di consumo funzionali al progetto
  • spese generali derivanti direttamente dalle attività relative allo svolgimento del progetto di R&S
Possono essere finanziati da Filas  progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale fino ad un massimo di 300.000 euro. Per partecipare al bando occorre predisporre un business plan e allegarlo alla domanda di richiesta del contributo. La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica utilizzando il modulo predisposto dalla Filas.
Il bando è sportello pertanto è possibile da oggi fino  al 30 giugno 2013 presentare la domanda, salvo esaurimento delle risorse finanziarie a disposizione prima di tale termine.

Per redigere il business plan da presentare per accedere alle agevolazioni,  puoi seguire il modello di business plan che è qui:

https://www.businessplanvincente.com/business-plan

https://www.businessplanvincente.com/prodotti/come-fare-il-business-plan

oppure se vuoi assistenza nella stesura del business plan scrivi a staff@businessplanvincente.com  oppure telefona allo 06.688.91.958 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18 e fissa un appuntamento con uno dei nostri consulenti.

 

Contributi alla ricerca

Condividi:

Un commento su “REGIONE LAZIO: CONTRIBUTI ALLA RICERCA E ALLO SVILUPPO”

  1. SALVE SONO IL TITOLARE DI UNA SOCIETA’ A NOME COLLETTIVO
    VORREI ESSERE CONTATTATO PER VALUTARE SE POSSIAMO PARTECIPARE
    AL BANDO DEI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’INNOVAZIONE
    VI SAREI GRATO SE MI RICONTATTASTE AL 339/3845810 ALESSANDRO.

    Rispondi

Lascia un commento

Informativa sui Cookies
Su questo sito utilizziamo strumenti di terze parti che si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.  I cookie tecnici sono sempre abilitati. Puoi scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitandoli, ci permetterai di offrirti un’esperienza migliore sul sito.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza cookies he tu hai deciso di lasciare disabilitati.  Per poter vedere questi contenuti o utilizzare queste funzionalità devi abilitare i cookies: clicca qui per accedere alle impostazioni dei tuoi cookies.