Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza cookies he tu hai deciso di lasciare disabilitati.  Per poter vedere questi contenuti o utilizzare queste funzionalità devi abilitare i cookies: clicca qui per accedere alle impostazioni dei tuoi cookies.

PROVINCIA DI ROMA: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Contributi a fondo perdutoLa Provincia di Roma ha stanziato contributi a fondo perduto per tutte le imprese che operano nel litorale Nord di Roma le quali possono fare domanda per ottenerli.

Si tratta di un incentivo pubblico a favore di aspiranti imprenditori e di imprenditori che hanno già avviato un’attività in proprio.Le  risorse finanziarie  messe a disposizione delle imprese del litorale Nord di Roma  sono pari a euro 560.687,50.

Si tratta di un bando rivolto alle imprese che si trovano in queste aree a Nord di Roma: Allumiere, Anguillara Sabazia, Bracciano, Civitavecchia, Cerveteri, Canale Monterano, Fiumicino, Ladispoli, Manziana, Santa Marinella, Trevignano Romano e Tolfa.

Per avere il contributo a fondo perduto occorre presentare la domanda completa di business plan in cui si descrive in modo dettagliato l’iniziativa imprenditoriale.

 

Possono accedere ai contributi a fondo perduto:

che operano in questi settori economici:

  • attività manifatturiere
  • commercio all’ingrosso
  • commercio al dettaglio
  • alberghi
  • ristoranti
  • trasporti, magazzino e comunicazioni
  • attività di noleggio
  • attività di informatica
  • attività di servizi alle imprese
  • attività di sanità e assistenza sociale, limitatamente alle classi 85.31 e 85.32 – assistenza sociale residenziale e non
  • attività di produzioni e distribuzioni cinematografiche e di video
  • attività radiotelevisive
  • altre attività dello spettacolo, di intrattenimento e divertimento
  • attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali
  •  gestione di stabilimenti balneari
  • attività di  servizi alle famiglie

Il contributo  a fondo perduto copre sia le spese per investimenti che alcune spese di gestione, eccole :

  • acquisto per beni strumentali
  • acquisto per macchinari
  • acquisto per  attrezzature
  • acquisto per  arredi
  • acquisto di impianti generali (connessi alla funzionalità degli edifici) fino ad un massimo del 40% del totale della spesa
  • contratti di franchising o di leasing di  durata non superiore a 3 anni fino al  40% del totale della spesa
  • acquisto e sviluppo di software gestionali
  • acquisto e sviluppo di software  professionali e altre applicazioni aziendali inerenti l’attività dell’impresa
  • spese per promozione e pubblicità fino ad un massimo del l 10% della spesa

Per partecipare al bando occorre complilare la domanda e presentare alla Provincia di Roma il business plan dell’iniziativa imprenditoriale per la quale si fa richiesta del contributo.

Il contributo a fondo perduto può coprire fino al 50% degli investimenti fino ad un massimo di 25.000 euro. Ciò vuol dire che se un imprenditore vuole  fare investimenti per ristrutturare e ammodernare il suo ristorante per un ammontare pari a 40.000 euro, può far richiesta del contributo a fondo perduto per  la metà del valore degli investimenti e cioè per 20.000 euro.

Il business plan deve contenere informazioni riguardanti:

  • Presentazione del soggetto richiedente: in questa parte del business plan occorre descrivere e presentare  la società o la ditta, la sua storia, l’attività e l’organizzazione (nel caso si tratti di attività già esistente); oppure nel caso a presentare la domanda sia una società o una ditta da costituirsi, occorre presentare e illustrare  le conoscenze professionali e le eventuali precedenti esperienze dei soggetti proponenti
  • Descrizione dell’idea imprenditoriale  e  indicazione del Comune in cui si intende fare l’ investimento
  • Descrizione del mercato: definizione dei gusti e delle abitudini di acquisto dei consumatori; analisi della concorrenza
  • Piano economico finanziario  dell’iniziativa in cui sono descritti gli investimenti che si intendono fare e la loro copertura finanziaria
  • Conto Economico previsionale  dei costi di gestione e dei ricavi su un arco temporale di 3 anni
  • Cantierabilità dell’iniziativa: con l’indicazione dei tempi per la realizzazione del progetto

La domanda completa  di business plan va presentata , entro il 24 aprile 2012, a mezzo raccomandata A/R oppure  consegnate a mano,al seguente indirizzo: Provinciattiva S.p.A. Via Angelo Bargoni, 8 – 00153 Roma.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti potete scrivere a staff@businessplanvincente.com o telefonare allo 06.688.91.958 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18.

 

Condividi:

2 commenti su “PROVINCIA DI ROMA: CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO”

  1. Un sito davvero ben strutturato, evidentemente fatto da persone altamente competenti e professionali, con molte informazioni utilissime. Vi ringrazio infinitamente per la condivisione di conoscenze così specialistiche.

    Rispondi

Lascia un commento

Informativa sui Cookies
Su questo sito utilizziamo strumenti di terze parti che si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.  I cookie tecnici sono sempre abilitati. Puoi scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitandoli, ci permetterai di offrirti un’esperienza migliore sul sito.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza cookies he tu hai deciso di lasciare disabilitati.  Per poter vedere questi contenuti o utilizzare queste funzionalità devi abilitare i cookies: clicca qui per accedere alle impostazioni dei tuoi cookies.