IMPRENDITORIA GIOVANILE COMUNE DI ROMA

Imprenditoria giovanile Comune di Roma
Imprenditoria giovanile Comune di Roma

Imprenditoria giovanile Comune di Roma: l’ente pubblico mette a disposizione dei giovani romani dei locali di proprietà comunale da destinare alle attività imprenditoriali del territorio al fine di promuovere l’imprenditoria giovanile così da rivitalizzare il tessuto economico e sociale della città.

Al Bando possono partecipare sia le imprese costituite sia le imprese da costituire. Ovviamente, le imprese che sono già costituite devono avere alcune caratteristiche al momento della presentazione del business plan; infatti, queste imprese  devono avere i requisiti minimi che puoi leggere di seguito:

Continue reading “IMPRENDITORIA GIOVANILE COMUNE DI ROMA”

REGGIO EMILIA:CONTRIBUTI IMPRENDITORIA GIOVANILE

Reggio Emilia: contributi imprenditoria giovanileContributi a fondo perduto per gli aspiranti imprenditori di Reggio Emilia. La CCIAA di Reggio Emilia mette a disposizione risorse finanziarie sotto forma di contributi a fondo perduto per i giovani, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che vogliono avviare un’attività imprenditoriale.

Per poter beneficiare di queste agevolazioni gli aspiranti imprenditori, oltre a rispettare il requisito dell’età (18-35 anni) devono avere la residenza e/o il domicilio nella provincia di Reggio Emilia,  devono avviare l’iniziativa imprenditoriale nel territorio della Provincia di Reggio Emilia e devono avere l’iscrizione presso il Registro delle imprese della CCIAA di Reggio Emilia.

Sono coperte dal contributo le spese per:

  • le parcelle del notaio  e per i costi relativi alla costituzione
  • l’acquisto di beni strumentali
  • l’acquisto di macchinari
  • l’acquisto di attrezzature
  • l’acquisto di  arredi
  • l’acquisto di strutture non in muratura e rimovibili  purché necessari all’attività
  • l’acquisto di  impianti generali (max 30% del totale dell’investimento complessivamente ammesso)
  • le  quote iniziali del contratto di franchising (max  del 30% del totale dell’investimento complessivamente ammesso)
  • l’ acquisto e lo sviluppo del software gestionale, professionale e  di altre applicazioni aziendali inerenti l’attività di impresa
  • la registrazione e lo sviluppo di marchi e  di brevetti
  • le consulenze specialistiche
  • il piano di comunicazione e le  ricerche di mercato relative all’analisi di settore e/o ai segmenti di mercato potenziali
  • la consulenza e i servizi specialistici nelle aree di : marketing; logistica; produzione; personale organizzazione e sistemi informativi; economico-finanziaria; contrattualistica (max  costo orario  12o euro)

Il contributo a fondo perduto copre il 50% ( il 60% nel caso di imprenditoria femminile) delle spese ammesse fino ad un massimo di 8.000 euro.

Per ottenere le agevolazioni occorre presentare la domanda con allegato il business plan in cui viene descritta dettagliatamente l’iniziativa imprenditoriale.

La domanda può essere presentata fino al  28/09/2012 mediante o raccomandata indirizzata a  Camera di Commercio di Reggio Emilia – Ufficio Promozione – Piazza della Vittoria n. 3 – 42121 Reggio Emilia indicando sulla busta la dicitura “Domanda di contributo Bando creazione nuove imprese giovanili”; oppure tramite via telematica al seguente indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio cciaa@re.legalmail.camcom.it.

Per assistenza nella redazione del business plan e nella compilazione della domanda puoi scrivere a staff@businessplanvincente.com oppure puoi telefonare allo 06.688.91.958 dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle ore 18 e il venerdì dalle ore 10 alle ore 13:30.

IMPRENDITORIA GIOVANILE: CALABRIA

Imprenditoria giovanile Calabria
Imprenditoria giovanile Calabria

Imprenditoria giovanile Calabria: il POR Regione Calabria 2007-2013 mette a disposizione 20 milioni di euro per l’imprenditoria giovanile. Possono accedere a queste agevolazioni le imprese costituite (ma non attive cioè le imprese che non hanno ancora comunicato l’inizio attività alla CCIAA) e le imprese costituende.

Sono escluse da queste agevolazioni le imprese che operano nel settore dell’agricoltura, della pesca, dell’acquacoltura, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, dei trasporti, dell’industria carboniera, dell’industria della costruzione navale, dell’industria delle fibre sintetiche, nel settore delle esportazioni, nel settore.

Le agevolazioni per le imprese sono sotto forma di contributi a fondo perduto e coprono sia le spese per investimenti che le spese per i servizi reali.

Il piano degli investimenti può essere coperto dal contributo a fondo perduto fino al  70%; mentre le spese per i servizi reali possono essere coperte fino ad un massimo di 50.000 euro. vediamo come funzionano i contributi per l’imprenditoria giovanile in Regione Calabria.

Continue reading “IMPRENDITORIA GIOVANILE: CALABRIA”

FONDI PER I GIOVANI IMPRENDITORI

Fondi per i giovani imprenditoriI fondi per i giovani imprenditori  che vogliono avviare un’impresa sono finalmente disponibili!

Hai  in testa un’idea imprenditoriale che vuoi avviare ma non hai in tasca i soldi per fare gli investimenti? Non temere non sei da solo! Sono  in molti a chiederci come si fa ad attingere ai finanziamenti pubblici per poter avviare da zero delle attività in modo autonomo, soprattutto se si è giovani e non si hanno a disposizione grandi quantità di risparmi da investire.

In questo articolo ti diamo dei riferimenti legislativi validi a livello nazionale a cui puoi fare riferimento per presentare il business plan della tua idea imprenditoriale.

Tieni però conto che anche a livello locale (regionale, comunale e provinciale) ci sono incentivi specifici volti a favorire la creazione di imprese da parte di giovani.

Per questo tipo di agevolazioni locali puoi rivolgerti direttamente agli Assessorati alle Politiche Produttive del tuo territorio perché in questo articolo ti diamo delle indicazioni di massima per attingere agli incentivi  a livello nazionale.

Continue reading “FONDI PER I GIOVANI IMPRENDITORI”