SOCIETA’ A RESPONSABILITA’ LIMITATA (Srl)

La società a responsabilità limitata
La società a responsabilità limitata

La Società a Responsabilità Limitata (Srl), è uno dei modelli più semplici e più diffusi tra le società di capitali che possono essere utilizzati per iniziare un’attività.

I soci di una Srl hanno una responsabilità limitata alla quota di capitale che investono. Questo accade perché la società ha una personalità giuridica e gode della cosiddetta “autonomia patrimoniale perfetta“: ciò vuol dire che la Società a Responsabilità Limitata risponde alle obbligazioni sociali solo e soltanto con  il suo patrimonio; e quindi, a differenza di quanto accade nelle società di persone, i soci rischiano solamente nei limiti del loro conferimento. In nessun caso ci si può avvalere del patrimonio personale dei soci: è solo la società, che in caso di fallimento, viene dichiarata fallita.

La società a Responsabilità Limitata: aspetti generali

Per costituire una Società a Responsabilità Limitata il capitale sociale minimo  deve  essere  di almeno 10.000 € e, al momento della costituzione davanti al notaio, deve essere versato in un c/c bancario il 25% del capitale sociale. Il capitale sociale è ripartito in quote, tante quante sono i soci, e possono avere diverso valore. Le quote possono essere cedute dai soci mediante un atto pubblico fatto da un notaio.

L’amministrazione  e la gestione della Società a Responsabilità Limitata spettano ad un organo chiamato consiglio di amministrazione o  ” amministratore unico” (se si tratta di una persona sola). Gli amministratori della S.r.l. non è detto che debbano  essere necessariamente i soci stessi, ma possono essere  anche persone diverse. Il consiglio di amministrazione si occupa di redigere il bilancio completo di Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa, che deve essere approvato dall’Assemblea dei soci e depositato successivamente presso il Registro delle Imprese.

Un organo sovrano e di cui fanno parte tutti i soci,  è l’Assemblea dei soci che approva il bilancio d’esercizio, nomina e revoca gli amministratori, nomina i sindaci ed il presidente del collegio sindacale, modifica l’atto costitutivo, delibera eventuali modifiche nell’ambito dell’oggetto sociale, decide la messa in liquidazione della società e nomina i liquidatori.Le decisioni dell’Assemblea sono prese con il voto favorevole dei soci che nominano la maggioranza del capitale sociale.

Il controllo sulla gestione spetta ad un collegio sindacale, che per le Società a Responsabilità Limitata che hanno un capitale inferiore a 120.000 €, non è tuttavia obbligatorio ma facoltativo.

Per costituire una S.r.l. occorre recarsi da un notaio che redige l’atto costitutivo e lo Statuto in cui vengono  riportati: le generalità dei soci; la denominazione sociale; oggetto sociale  dell’attività; l’ammontare del capitale sociale; i conferimenti e le quote di capitale di ogni socio; le norme che regolano il funzionamento della società; le persone a cui è affidata l’amministrazione e la rappresentanza legale.

Si consiglia di creare una S.r.l. quando ci sono molti soci e si vuole mantenere sia una responsabilità limitata al capitale investito sia la separazione tra il patrimonio della società ed il patrimonio personale.

Nello scegliere questo tipo di forma giuridica è bene valutare i vantaggi e gli svantaggi.

Società a responsabilità limitata: vantaggi e svantaggi

Società a Responsabilità Limitata
Società a Responsabilità Limitata

Comments are closed.

One thought on “SOCIETA’ A RESPONSABILITA’ LIMITATA (Srl)