business-plan-vincente

L'unico corso in aula che ti permette di realizzare il Business Plan per accedere a “FARE LAZIO- Fondo Rotativo per il Piccolo Credito"

BUSINESS PLAN A 4 MANI

Il corso rivolto agli imprenditori della Regione Lazio che hanno una nuova idea di business, come fare per approfittare dei 39 milioni di euro messi in campo dalla Regione con il nuovo bando “FARE LAZIO- Fondo Rotativo per il Piccolo Credito"

Al corso di martedì 24 e mercoledì 25

Ottobre 2017, avrai l’opportunità di:
  • Conoscere gli aspetti rilevanti per partecipare al bando “FARE LAZIO”
  • Esporre gli aspetti rilevanti del tuo progetto da sottoporre alla Regione
  • Sapere quali sono le informazioni più importanti che ti chiede la Regione Lazio nel format on-line
  • Sapere come è organizzato un business plan
  • Capire quali sono le parti più rilevanti di un business plan
  • Capire quali informazioni vanno scritte nel progetto e quali no
  • Capire la differenza tra la parte descrittiva e tecnica del business plan
  • Capire come devono essere presentati gli argomenti nel business plan
  • Capire, in anticipo, se la tua idea è valida oppure se è meglio lasciar perdere
  • Conoscere le insidie nascoste nel testo del bando
  • Scrivere il tuo business plan come lo vuole la Regione Lazio
  • Verificare la fattibilità economica e finanziaria della tua idea
  • Verificare se hai l’effettiva opportunità di vincere i soldi del bando
  • Scrivere con le tue mani il TUO business plan da utilizzare quando ti serve e senza dover chiamare, ogni volta, il consulente.

Vuoi sfruttare il bando FARE LAZIO?

Abbiamo vinto centinaia di bandi pubblici (regionali, statali, europei). Sappiamo esattamente come devono essere scritti i business plan per poter avere ottime possibilità di vincere. In questo corso te lo spieghiamo, così anche tu sarai in grado di scrivere un business plan vincente!

Hai un'idea di business e la vuoi sviluppare bene?

Un'idea da sola non basta. Per farla fiorire e farne un'attività redditizia bisogna analizzare bene ogni aspetto e non lasciare nulla al caso, altrimenti è fallimento assicurato!
Il business plan ti aiuta a sviluppare la tua idea in ogni sua parte e a verificarne la fattibilità e la redditività. Non c'è modo migliore per sviluppare un'idea imprenditoriale: scrivi il business plan come si deve e non avrai brutte sorprese.

Il programma di Martedì 24 Ottobre

09:30 - 10:00 - Registrazione e accredito partecipanti

10:00 - 10:30 - Presentazione e caratteristiche del Bando “FARE LAZIO”

10:30 - 11:00 - Presentazione della piattaforma on-line www.farelazio.it

11:00 - 11:30 - Coffee Break

11:30 - 12:00 - La struttura del business plan del bando “FARE LAZIO”

12:00 - 13:00 - L'organizzazione dei dati nel business plan

13:00 - 14:00 - Pausa Pranzo

14:00 - 15:30 - Inserimento dati nella parte descrittiva del Business Plan

15:30 - 16:00 - Coffee Break

16:00 - 18:00 - Inserimento dati nella parte descrittiva del business plan

Il programma di Mercoledì 25 Ottobre

10:00 - 11:30 - Il piano economico-finanziario e l’organizzazione dei dati

11:30 - 12:00 - Coffee Break

12:00 - 13:00 - Redazione del piano economico-finanziario

13:00 - 14:00 - Verifica di coerenza e della fattibilità economico-finanziaria

Dove si terrà il Corso?

Presso IMPRESA SVILUPPO & MANAGEMENT
Via Alberico II, 35 - 00193 ROMA
Tel. Struttura: 06.68891958


Assicurati ora il tuo posto in aula
a soli 550,00 euro (iva inclusa)

 
[]
1
Nome e Cognome
Tel.
Autorizzo il trattamento dei dati
Previous
Next
 

“Tanto, se non hai il Santo in Paradiso, i soldi non li prendi!”

Ti è mai capitato di sentir pronunciare questa frase, o qualche sua variante, da qualcuno? Probabilmente si, vero?


Devi sapere che quella contenuta in frasi come questa è una delle convinzioni più diffuse che girano intorno al settore dei finanziamenti pubblici alle imprese.

Tantissimi imprenditori, infatti, sono fermamente convinti che le Regioni concedono i finanziamenti solo a quelle imprese e a quegli imprenditori che sono "raccomandati" e che hanno il famoso "Santo in Paradiso".

Ma siamo sicuri che questa sia la "vera verità" oppure, per caso, hai preso in considerazione l’ipotesi che potrebbe essere la solita "leggenda metropolitana"?

La verità, come spesso accade, sta a metà.


Infatti, è indubbiamente vero che ci possono essere dei casi in cui un’impresa non propriamente meritevole vince i soldi messi in campo da un bando pubblico. Inutile negarlo. Ma è anche vero che, molto più spesso, le Regioni concedono i finanziamenti anche a quegli imprenditori che non hanno alcun "Santo in paradiso" ma hanno solamente le idee chiare su quello che vogliono fare e sul come vogliono farlo.

Non mi credi?


Hai una vaga idea di quante sono le imprese nate e prosperate proprio grazie a qualche finanziamento erogato dalla regione Lazio? E hai una vaga idea di quante, tra queste imprese, sono nate dal nulla più assoluto e senza soldi ma solo grazie ad una "ricetta segreta" che solo pochi imprenditori conoscono?

Se non conosci la risposta a queste due domande e sei disponibile ad abbandonare i pregiudizi, sono lieto di darti una bella notizia: le imprese nate e prosperate grazie ai soldi che la regione Lazio ha concesso all’imprenditore di turno sono davvero tante!

Molte più di quanto puoi immaginare!

Dopotutto, è una verità innegabile che tantissime imprese della nostra Regione sono nate proprio grazie a questi fondi pubblici!
E allora, perché in giro si sente spesso ripetere che ...Se non hai il Santo in Paradiso è inutile che perdi tempo perché, tanto, i soldi pubblici non li prenderai mai"?


Frasi come questa si sentono dire perché ci sono tre categorie di imprenditori:
1) Quelli che non sanno dell’esistenza di questi fondi pubblici. Questa categoria di imprenditori non beccherà mai un centesimo di finanziamento perché ignora l’esistenza di queste opportunità. Se non sanno che ci sono questi bandi, come fanno a prendere i soldi che ci sono dentro...?

2) Quelli che sanno che esistono questi fondi pubblici ma non sanno cosa devono fare per prendere i soldi. Appartengono a questa categoria quegli imprenditori che "...ho sentito dire che ci sono dei soldi per lo sviluppo della mia impresa ma non ho idea di quello che devo fare per farmeli dare...!". E sono tanti.

3) Quelli che conoscono queste opportunità e che sanno cosa devono fare per farsi dare i soldi dalla Regione e riescono a farseli dare. Questa è la categoria di imprenditori meno numerosa e sembra una specie di setta occulta che conosce alcuni segreti e non vuole condividerli con nessuno!

Qual è il "segreto" che conoscono questi fortunati imprenditori? Come fanno, questi imprenditori, a farsi dare i soldi dalla regione Lazio per sviluppare le loro aziende? Quale "Santo in Paradiso" hanno?

Nessun santo in paradiso e nessun segreto, credimi!



Questi imprenditori sono solamente più informati e sanno cosa e come devono fare per accaparrarsi i soldi che la regione Lazio mette in campo quando apre i bandi pubblici di finanziamento per le imprese.
Questi imprenditori, infatti, fanno una cosa molto semplice: scrivono un bel PROGETTO di quello che vogliono fare e, poi, lo presentano alla regione Lazio per farsi dare i soldi dei bandi pubblici.

E, fidati: molto spesso, questo basta e avanza per ottenere quello che serve.

Rifletti su questa cosa: se vai a chiedere i soldi a qualcuno, la prima domanda che ti fa questo "qualcuno" è: "Cosa ci devi fare con questi soldi?". Questa mi sembra una domanda di buon senso perché se un tuo amico venisse a chiederti un prestito, come minimo vorresti sapere cosa ci deve fare, giusto?

Dopo che gli hai spiegato cosa vuoi farci con i suoi soldi, il Sig. "qualcuno" ti fa il terzo grado perché, prima di darteli, vuole conoscere ogni minimo dettaglio della tua idea, giusto?
E, a questo punto, ti rifaccio la domanda: "Se il tuo amico di prima venisse a chiederti un prestito perché vuole realizzare una sua idea galattica, anche tu gli faresti tremila domande per sapere che fine faranno i tuoi soldi, come te li restituirà, in quanto tempo etc etc, vero?

E allora, perché la regione Lazio non dovrebbe fare la stessa cosa? Per quale motivo, cioè, la Regione dovrebbe darti i soldi senza farti domande? Forse perché sei il più bello e il più figo di tutti?

Direi proprio di no!

E, infatti, questo è quello che fa la regione Lazio prima di decidere se è il caso di dare un contributo ad un imprenditore: ti chiede di scrivere un progetto e di spiegare per filo e per segno quello che vuoi fare della tua idea di business e solo dopo decide se è il caso di darti i soldi oppure no.
Quindi, come vedi, non c’è nessun "Santo in Paradiso" ma solo la banale richiesta di informazioni dettagliate su quello che vuoi fare.

Questo è il vero segreto degli imprenditori che riescono a farsi dare i soldi dalla regione Lazio: scrivono un progetto in cui descrivono per filo e per segno tutto quello che vogliono fare, con chi lo vogliono fare, perché e in quanto tempo lo vogliono realizzare. In più, fanno anche un paio di conti per far capire alla Regione che i soldi "girano" e che tutto va per il verso giusto.
Ecco perché questi imprenditori scrivono tutti, sempre, un BUSINESS PLAN, prima di andare a chiedere un finanziamento pubblico alla Regione Lazio!

Il Business Plan, infatti, è un progetto all’interno del quale l’imprenditore deve raccontare una serie di cose e poi deve fare un po’ di calcoli per dimostrare che la sua idea è vincente e che produce ricchezza.
E quanto più l’idea di business è buona e il business plan è scritto bene, tanto più alte sono le probabilità di ottenere i finanziamenti per la nascita e lo sviluppo dell’impresa da parte della regione Lazio.

Ed ecco spiegato il "segreto" di quei tantissimi imprenditori che riescono ad ottenere i soldi di cui hanno bisogno.

Come ti ho detto poco fa, non tutti gli imprenditori sanno che, per aumentare le probabilità di ottenere un finanziamento, devono scrivere il business plan della loro idea e tra quelli che sanno di doverne scrivere uno la stragrande maggioranza non ha la più pallida idea di come lo deve scrivere.
Ecco perché, poi si rivolgono ad un consulente per farselo scrivere!

Ovviamente, inutile dirti che il consulente è ben felice perché, solitamente, il business plan se lo fa pagare abbastanza caro. Infatti, vuoi sapere quanto "costa" farti scrivere il business plan da uno specialista?
Solitamente ti costa una percentuale sugli investimenti che devi realizzare.

E vuoi sapere qual è la cosa fantastica? È che le spese per scrivere il business plan vengono finanziate dal bando pubblico della Regione Lazio. Si, hai letto bene!

Le spese per la redazione del business plan fanno parte dei soldi che la regione Lazio ti darà una volta approvato il tuo progetto.

Questa cosa accade perché la regione Lazio sa che un imprenditore, mediamente, non sa scrivere il business plan e va a farselo scrivere da qualcuno e, quindi, gli rimborsa i soldi.

Fidati di quello che ti sto scrivendo, perché io sono proprio uno di quei consulenti che lavora con i bandi pubblici e scrive business plan per conto degli imprenditori e, di conseguenza, so bene quello che dico!

Ti faccio un esempio così ci capiamo meglio:


Immagina di dove fare investimenti per 50.000 euro e decidi di farteli dare dalla Regione Lazio grazie al bando "FARE LAZIO". Il bando dice che le spese per la redazione del business plan "...possono essere al massimo il 10% dell’ammontare degli investimenti".

Sai cosa significa questa cosa?
Significa che la Regione Lazio ti dà il finanziamento di 50.000 euro ma, appena li prendi, devi scalare subito la parcella che devi dare al consulente che è di 5.000 euro (cioè il 10% concesso dal bando di cui ti ho scritto sopra). Quindi, se la matematica non è un’opinione, ti restano 45.000 euro per fare i tuoi investimenti.

Solo che a te ne servivano 50.000, e non 45.000, giusto?

Tutto chiaro il ragionamento, vero? È semplice: la Regione Lazio ti dà 50.000 euro per il tuo progetto e 5.000 euro li devi girare al consulente che ti ha scritto il business plan e, quindi, te ne restano 45.000 euro per i tuoi investimenti!

Bene!

Se sei arrivato a leggere fino a qui vuol dire che anche TU devi scrivere un business plan perché, molto probabilmente, vuoi partecipare al bando "FARE LAZIO – Fondo Rotativo per il Piccolo Credito" e sai che ti tocca scrivere questo benedetto business plan per avere una parte di quei 39 milioni di euro. Ti sei già rivolto a qualche consulente che ti ha sparato le cifre che ti ho detto poco fa, ti sei messo a cercare on line la soluzione e sei arrivato a leggere fino a qui.

Ed è per questo che adesso ti dò una bella notizia: proprio per evitare salassi come quelli che ti ho appena citato (parcelle stratosferiche per scrivere un business plan) ho deciso di adottare un metodo vincente per mettere chiunque nelle condizioni di scrivere il suo business plan vincente con le sue mani, senza spendere cifre astronomiche per farselo scrivere da quelli come me.

Questo metodo vincente si chiama proprio "BUSINESS PLAN A 4 MANI!" ed è una formula in poche e semplici mosse: TU frequenti il corso, io ti seguo passo passo nella redazione del tuo business plan e, alla fine delle due giornate di formazione, avendo speso solamente 550 euro (IVA compresa, e non i 5.000 di cui ti ho detto sopra...) esci da qui con il tuo progetto finito.

Dopo di che prendi il tuo progetto, lo porti alla Regione Lazio e poi aspetti la delibera di approvazione. Se sei dentro e la Regione ti dice "OK, il tuo progetto mi piace!", firmi il contratto, prendi i soldi, inizi gli investimenti e trasformi la tua idea in una cosa vera, reale.



Ti piace il programma?

Se la tua risposta è "SI", non ti resta che iscriverti al corso "BUSINESS PLAN A 4 MANI" e prenotare subito il tuo posto in aula per martedì 24 e mercoledì 25 ottobre 2017.

Ah...dimenticavo una cosa importantissima!

Il business plan che scrivi con le tue mani e con la mia supervisione non è un business plan "usa e getta" che usi una volta sola per il bando "FARE LAZIO" e, poi, lo butti! Il business plan che scrivi insieme a me lo puoi usare tutte le volte che vuoi e puoi riutilizzarlo anche se decidi di partecipare a qualche altro bando che la Regione Lazio aprirà dopo il "FARE LAZIO", rispettando la regola del "de minimis".

Inutile dirti che, se vorrai partecipare a qualche altro bando con lo stesso progetto e ti rivolgi al solito consulente, questo te lo fa pagare come se te lo avesse fatto nuovo.

In pratica, partecipando al corso "BUSINESS PLAN A 4 MANI" con soli 550 euro (IVA compresa) risparmi una quantità di soldi davvero importante. E ricorda una cosa: tutti i soldi delle consulenze che risparmierai, saranno tutti soldi che potrai utilizzare per far crescere la tua azienda e non il conto in banca di qualche consulente!



Bella idea, vero?

Siamo arrivati alla fine. Prima di salutarti, volevo dirti a chi è rivolto questo corso Il corso si rivolge ad imprenditori che hanno un’azienda aperta da almeno tre anni e che ha la sede legale ed operativa nel territorio della Regione Lazio e che devono fare investimenti per la loro nuova idea di business.

Grazie a questo corso anche tu puoi scrivere il business plan della tua idea e puoi presentarlo alla Regione Lazio per prendere i soldi del bando "FARE LAZIO – Fondo rotativo per il Piccolo Credito", perché questa volta ci sono ben 39 milioni di euro in attesa di essere afferrati da imprenditori scaltri ed intelligenti come te.

Così facendo, anche tu puoi far parte di quella ristrettissima cerchia di imprenditori che riescono sistematicamente ad ottenere i finanziamenti che la Regione Lazio mette in campo per lo sviluppo delle loro idee di business.

Ora la palla sta nelle tue mani!

Devi solo decidere da quale parte vuoi stare: se dalla parte di quelli che si lamentano sempre e dicono che "...Tanto, se non hai il Santo in Paradiso, i soldi non li prendi!" oppure dalla parte di quelli che sanno cosa devono fare per vincere i bandi della Regione Lazio.


"BUSINESS PLAN A 4 MANI!" è il primo (e anche unico) corso specialistico che ti fa capire cosa vuole sapere da te la Regione Lazio prima di decidere se darti i finanziamenti oppure no.


Assicurati ora il tuo posto in aula
a soli 550,00 euro (iva inclusa)

 
[]
1
Nome e Cognome
Tel.
Autorizzo il trattamento dei dati
Previous
Next
 

Cosa dicono i nostri clienti?



Giancarlo mi sta seguendo in un mio progetto imprenditoriale molto ambizioso che richiede tempo, organizzazione, competenza manageriale e altri approfondimenti che mancano nel panorama formativo italiano. Giancarlo si distingue nettamente dagli altri formatori perché ha una capacità fuori dal comune che è quella di rendere semplici e comprensibili argomenti ostici e complessi come la finanza aziendale.

La grande obiettività che ha posto in essere in tutti i nostri incontri di consulenza e se ho rallentato la partenza delle mie attività è solo per i consigli di Giancarlo il quale mi ha sempre detto che prima di essere un imprenditore avrei dovuto essere un "gestore" di azienda. Ringrazio Giancarlo per tutto quello che mi ha fatto capire e per l’entusiasmo che ha sempre trasmesso
Roberto PelusoImprenditore settore immobiliare
Sono contento di poter testimoniare la competenza con cui Giancarlo opera nel suo settore.

In qualità di formatore mi ha trasmesso con semplicità, chiarezza e con grande professionalità alcuni concetti fondamentali sulle regole dell'universo aziendale, andando di fatto a riempire in maniera rapida ed efficace un vuoto di competenze di cui avevo grande bisogno.

Vi raccomando caldamente un viaggio formativo con lui al timone per iniziare a comprendere quante possibilità e vantaggi ci riserva il conoscere il mondo finanziario!
Matteo MugnaiPersonal Coach

Grazie a questo corso riservato, infatti scoprirai

  • Come “ragiona” la Regione Lazio prima di darti un finanziamento
  • Come devi registrarti sulla piattaforma on-line della regione Lazio
  • Quali requisiti devi avere per partecipare al bando “FARE LAZIO”
  • Come evitare gli errori più comuni che commettono quasi tutti
  • Quali caratteristiche deve avere la tua idea per fartela finanziare
  • Quali sono i limiti massimi del finanziamento che puoi chiedere
  • Come aumentare le probabilità di ottenere il finanziamento
  • Come devi organizzare le informazioni all’interno del tuo business plan
  • Quali sono le attività che vengono finanziate con maggiore probabilità
  • Come devi preparare la documentazione per fare più velocemente
  • Come devi compilare tutti i campi del business plan
  • Come devi fare i calcoli per capire se la tua idea “funziona” oppure no
  • Quali sono i parametri che aumentano le probabilità di prendere i soldi
  • E molto altro ancora...

A chi è adatto questo corso?

Questa è una domanda sensata e ti rispondo subito.

Il corso “Business Plan a 4 Mani” è particolarmente adatto a te se:

  • Sei un imprenditore e la tua azienda ha la sede legale e operativa nella regione Lazio da almeno tre anni
  • Stai cercando finanziamenti per la tua nuova idea di business
  • Devi scrivere il business plan per partecipare al bando “FARE LAZIO”
  • Vuoi aumentare le probabilità di ottenere i soldi che ti servono
  • Vuoi capire come “funzionano” i bandi pubblici della Regione Lazio
  • Se vuoi capire cosa vuole sapere da te la Regione Lazio prima di darti i soldi

Come ti ho già detto sopra, tantissime aziende della nostra regione sono nate e si sono sviluppate proprio grazie ai bandi che, di volta in volta, hanno finanziato le idee di business dei vari imprenditori. E non sto parlando di “aziendine” ma di vere e proprie realtà imprenditoriali che sono diventate, nel tempo, dei punti di riferimento dell’imprenditoria della Regione Lazio.

Non c’è bisogno del “Santo in paradiso” per ottenere i finanziamenti della Regione Lazio e avere successo, credimi.

Molto spesso bastano e avanzano una buona idea di business e un business plan fatto come si deve.


Ti aspetto a Roma martedì 24 e mercoledì 25 Ottobre 2017 per il corso “BUSINESS PLAN A 4 MANI!”.


Assicurati ora il tuo posto in aula
a soli 550,00 euro (iva inclusa)

 
[]
1
Nome e Cognome
Tel.
Autorizzo il trattamento dei dati
Previous
Next
 

Ecco cosa dice chi ha già
partecipato ai nostri corsi

Le mie idee imprenditoriali erano solo sogni. Grazie a questo corso i sogni sono diventati realtà! Non pensavo che scrivere un business plan potesse essere così facile ed istruttivo. Ora finalmente ho la mia azienda e la vedo crescere giorno dopo giorno.
Elena GermechStartupper settore moda
Prima facevo fatica a portare avanti l'attività, ora invece è tutto molto più semplice. Scrivere il business plan secondo le dritte di Business Plan Vincente mi ha fatto capire come sviluppare l'attività e a farmi finanziare con fondi regionali l'acquisto delle costose attrezzature di cui avevo bisogno.
Giovanni CurcellesiInstallatore impianti civili e industriali
Mi sono ritrovato tra capo e collo la necessità di scrivere un business plan per un progetto importante, ma non sapevo proprio da dove iniziare. Poi ho trovato il vostro sito e comprato il corso, poi tutto è diventato chiaro e sono riuscito nell'impresa. Grazie!
Francesco BibbiGeometra
Il mio lavoro mi porta a dover sviluppare spesso per i miei clienti i business plan per avviare nuove attività o rimediare prestiti presso banche o finanziarie. Con i corsi di Business Plan Vincente non solo sono diventata brava e veloce, ma ho anche avuto la soddisfazione di vincere un importante bando nazionale.
Elisabetta BilianiCommercialista

Il tuo acquisto è garantito

Per te, la nostra garanzia di qualità ed onestà per assicurarti un acquisto sereno:

FORMULA "SODDISFAZIONE GARANTITA" 

come-fare-il-business-plan-garanzia

Noi vogliamo che i nostri clienti siano soddisfatti e felici di averci accordato fiducia. Ci piace che la gente parli bene di noi. Per questo motivo, se entro la pausa pranzo del corso non ti dovessi ritenere soddisfatto, potrai usufruire della nostra personale garanzia "Soddisfazione Garantita".

Cercheremo così di venirti incontro in ogni modo a noi possibile e se anche così non riuscissimo a soddisfare le tue esigenze, allora concorderemo con te anche un eventuale rimborso della spesa che hai sostenuto per l'acquisto.

Per evitare che qualcuno se ne approfitti, la garanzia si applica comunque su un solo prodotto e al massimo una sola volta per persona. Per saperne di più, leggi i termini di vendita del nostro sito cliccando qui.

Sono sicuro che in giro non trovi un altro corso che, come questo, ti da’ gli strumenti fondamentali e le dritte utili per accedere ai bandi pubblici di finanziamento delle imprese. E sicuramente non lo troverai mai ad un prezzo come quello che ti sto offrendo io. Come ti ho detto, ci tengo a diffondere queste informazioni al più alto numero di imprenditori possibile e, quindi, il prezzo del corso deve essere alla portata di chiunque. Nessun sogno, nessuno progetto di sviluppo e nessuna ambizione si devono fermare contro lo scoglio dei prezzi alti! Il mio obiettivo è lo sviluppo delle imprese e, quindi, voglio divulgare queste informazioni al più alto numero di imprenditori e aspiranti imprenditori possibile.

Ti ho detto tutto quello che c'era da dirti su questo corso.
Adesso tocca a te decidere cosa vuoi fare.



© 2017 Business Plan Vincente | Impresa Sviluppo & Management S.n.c. | Viale Alberico II 35- Roma | P.iva 07149471000
Termini e condizioni di vendita | Informativa sulla Privacy e sui Cookie