MICROCREDITO per le imprese

MICROCREDITO PER LE IMPRESE: la nuova forma di finanziamento per professionisti e MICRO-imprenditori

 

MICROCREDITO per le imprese: che cos’è e cosa c’è da sapere?

Se sei un piccolo imprenditore oppure un MICRO-imprenditore alla ricerca del finanziamento “giusto” per la tua nuova idea, questo video è per te!

Infatti, l’ENTE NAZIONALE per il MICROCREDITO sostiene le imprese italiane con un finanziamento fino a 35.000 euro! Vediamo bene di che cosa si tratta e, ovviamente, rispondo alla prima domanda:

Che cos’è il MICROCREDITO per le imprese? Vediamo insieme la scheda tecnica.

Come puoi vedere dalla slide, il MICROCREDITO è uno strumento finanziario rivolto a chi ha difficoltà di accesso al credito tradizionale. Cosa significa? E’ abbastanza semplice! Significa che tantissimi MICRO-imprenditori hanno difficoltà nell’andare a chiedere un finanziamento alla loro banca. Per questo motivo, spesso, trovano le porte del credito sbarrate!

Ecco perché il MICROCREDITO per le imprese è lo strumento giusto per loro!

Infatti, questo nuovo strumento di finanziamento è diretto a chi deve avviare una nuova attività (startup di impresa) ma non solo. Il MICROCREDITO per le imprese è un ottimo strumento anche per chi deve fare piccoli investimenti per la sua azienda già operativa 

MICROCREDITO per le imprese: chi può accedere al finanziamento?

Vediamo insieme chi può accedere al finanziamento e chi può fare domanda per ottenere i finanziamenti previsti dal MICROCREDITO per le imprese. Come mostra l’immagine, il MICROCREDITO è rivolto a:

che hanno avviato l’attività da meno di 5 anni e che hanno, al massimo 5 dipendenti.

Inoltre, i finanziamenti del MICROCREDITO è rivolto alle:

che hanno avviato l’attività da meno di 5 anni e che hanno un massimo di 10 dipendenti.

MICROCREDITO per le imprese: i requisiti di accesso

Come per tutti bandi di finanziamento e per tutti gli aiuti pubblici alle imprese, anche il MICROCREDITO per le imprese prevede alcuni requisiti di accesso. Vediamo quali sono.

MICROCREDITO per le imprese: i requisiti di accesso

 

Come vedi dall’immagine, i requisiti per poter chiedere i finanziamenti del MICROCREDITO sono:

  • ATTIVO PATRIMONIALE inferiore ai 300.000 euro. Questo significa che gli investimenti che hai nell’attivo dello Stato Patrimoniale devono essere inferiori ai 300.000 euro;
  • i RICAVI DI ESERCIZIO devono essere inferiori ai 200.000 euro;
  • il livello dell’INDEBITAMENTO deve essere inferiore ai 100.000. Ciò significa che, per ottenere il MICROCREDITO per le imprese, i debiti della tua attività devono essere inferiori ai 100.000 euro.

MICROCREDITO per le imprese: i settori ammessi al finanziamento.

Quali sono i settori ammessi al finanziamento del MICROCREDITO? Come puoi vedere dall’immagine, sono ammessi al MICROCREDITO tutti i settori escluse le attività che hanno a che fare con l’AGRICOLTURA. Quindi, il settore agricolo è escluso dalla possibilità di ottenere i finanziamenti del MICROCREDITO per le imprese. 

Quindi, il MICROCREDITO va benissimo per acquistare un nuovo tornio. Oppure va bene per aprire una panetteria, per ammodernare un Bed &V Breakfast oppure per fare investimenti in qualsiasi altra attività. L’importante è che l’attività non sia del settore agricolo.

Adesso, rispondiamo ad una domanda molto importante:

MICROCREDITO per le imprese: cosa finanzia?

Il MICROCREDITO per le imprese finanzia:

  • costi per l’acquisto di BENI STRUMENTALI. In tal, senso, ci si riferisce ad impianti, macchinari, attrezzature e a tutto quanto necessario per far funzionare l’attività;
  • costi per l’acquisto di SCORTE DI MAGAZZINO. In questo caso, ci si riferisce ai costi per il ripristino del CAPITALE CIRCOLANTE;
  • spese per l’acquisto di MATERIE PRIME;
  • costi per il PAGAMENTO DELLE RETRIBUZIONI di nuovi dipendenti;
  • costi per la FORMAZIONE del personale;
  • operazioni di LIQUIDITA’

Attenzione ad una cosa importantissima!

Non sono ammesse spese per la ristrutturazione del debito. Questo significa che non è possibile utilizzare il MICROCREDITO per le imprese al fine di “sanare” una situazione debitoria esistente con la banca o qualcun altro. Praticamente, questo significa che non puoi fare debiti (con il MICROCREDITO) per andare a pagare altri debiti, OK?

Andiamo avanti con la scheda tecnica e vediamo quali sono le caratteristiche di questo MICROCREDITO.

MICROCREDITO per le imprese: le caratteristiche

La prima, importantissima caratteristica è che, per ottenere il finanziamento, non sono richieste GARANZIE REALI!

Questo significa se hai bisogno del finanziamento, non è necessario dare in garanzia il tuo castello oppure la villa al mare! Infatti, va benissimo presentare solamente la domanda con allegato il business plan della tua idea imprenditoriale e aspettare la risposta.

Un’altra importante caratteristica è che il MICROCREDITO per le imprese concede una GARANZIA PUBBLICA pari all’80% degli investimenti che devi realizzare. Questo significa che lo Stato è come se garantisse per te i soldi che ti eroga la banca. Quindi è come se lo Stato dicesse alla banca: “Ehi, Banca! Presta i soldi a questo MICRO-imprenditore perché la sua idea mi piace e IO ti garantisco fino all’80%!”. 

In pratica, la banca sta dentro ad una “botte di ferro” perché sa che i suoi soldi sono contro-garantiti dallo Stato. Il tutto, ovviamente, si verifica solo nel caso in cui sia allo Stato che la banca piace la tua idea di Business. ecco perché ti dicono di portare il Business Plan della tua idea! Vogliono capire se “funziona” oppure no!

Qual è l’importo massimo del finanziamento concedibile dal MICROCREDITO per le imprese?

Il massimo dell’importo che ti può essere concesso è pari a 35.000 euro. Questi soldi possono servire per avviare la tua startup oppure per effettuare nuovi investimenti per la tua azienda già operativa.

MICROCREDITO per le imprese: altre caratteristiche

Un’altra caratteristica molto importante del MICROCREDITO per le imprese è la durata del finanziamento. Come puoi vedere dall’immagine, il finanziamento ha una durata che può variare tra i due anni e i cinque anni

Concludo la presentazione di questo nuovo strumento finanziario che sta andando veramente bene e che sta finanziando tantissime MICRO-imprese con quest’ultima immagine:

MICROCREDITO per le imprese: i criteri da rispettare

Quali sono i criteri da rispettare per ottenere il finanziamento? I criteri da rispettare sono tre:

  1. Conoscenze e competenze della COMPAGINE SOCIALE. In questo caso, il MICROCREDITO non chiede solo le tue competenze nell’ambito del business in cui operi (o vuoi operare). Vuole sapere anche la competenza di tutta la compagine sociale. Fanno questo perché vogliono garantirsi il fatto che sia tu che i tuoi soci abbiate le competenze giuste per gestire il business. Vogliono sapere se siete capaci di svolgere il vostro lavoro;
  2. Potenziale di mercato (RICERCHE DI MERCATO). Questo significa che tutto quello che racconti nella tua domanda di finanziamento deve essere stato preventivamente studiato tramite le RICERCHE DI MERCATO. Devi presentare dati reali e veri che derivano dal mercato il quale deve dimostrare che tu hai un prodotto/servizio che il mercato desidera.
  3. Rispettare la fattibilità economico-finanziaria della tua idea. In questo caso si tratta della vera e propria redazione del BUSINESS PLAN della tua idea. Chiaramente, all’interno di questo business plan tu avrai la parte descrittiva e la parte tecnica che coincidono perfettamente e sono coerenti.

Le due parti del business plan devono tradurre in numeri il successo della tua idea! Quindi:

  • se hai i requisiti di accesso;
  • se hai tutti i requisiti di ammissibilità 
  • e se gli investimenti sono quelli finanziati dal MICROCREDITO per le imprese,

allora le probabilità di ottenere il finanziamento sono molto, molto più alte!

Io ho finito. Ciao!

MICROCREDITO per le imprese: grazie  

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *