REGIONE LAZIO: FINANZIAMENTI PER IL TURISMO

FINANZIAMENTI TURISMO

Regione Lazio: finanziamenti per il turismo. In occasione dell’evento del Giubileo sono state stanziate delle risorse finanziarie sotto forma di  finanziamenti  per sostenere gli investimenti nell’ambito del settore turistico-ricettivo della regione Lazio.

La possibilità di accedere ai finanziamenti è rivolta alle PMI del settore turistico-alberghiero, già costituite e con  sede legale e operativa nel Lazio. In particolare possono beneficiare di queste risorse le seguenti tipologie di aziende operanti nel settore turistico-ricettivo:

  • Alberghi e pensioni;
  • Casa per vacanze;
  • Case per ferie;
  • Affittacamere e B&B;
  • Residence;
  • Campeggi;
  • Stabilimenti balneari;
  • ristoranti e i bar stagionali (solo per alcune tipologie di richieste).

Per poter presentare il business plan e la domanda di richiesta del finanziamento l’impresa, i soci e gli amministratori NON devono avere segnalazioni in Centrale Rischi.

I finanziamenti per le tipologie di imprese sopra indicate possono essere concessi sotto forma di:

  • finanziamenti a breve termine per esigenze di liquidità, per fronteggiare le spese di esercizio nei periodi di bassa stagione caratterizzati da minori incassi e per anticipo dei pagamenti relativi alle prenotazioni dei servizi alberghieri;
  • finanziamenti a medio lungo termine per investimenti in beni strumentali sotto forma di prestiti chirografari e di mutui fondiari;

I finanziamenti coprono le spese:

  • per manutenzione ordinaria delle strutture ricettive e alberghiere;
  • per ristrutturazione, ammodernamento e ampliamento delle strutture turistico-ricettive;
  • per i processi di innovazione organizzativa/gestionale;
  • per interventi per la tutela ambientale ed il risparmio energetico;
  • per interventi di adeguamento delle strutture alla salute e alla sicurezza;
  • per le certificazioni di qualità;

L’importo massimo del finanziamento richiesto può essere:

Per accedere ai finanziamenti le imprese devono allegare alla domanda il business plan all’interno del quale deve esserci una presentazione:

  • della società e della sua organizzazione;
  • del mercato di riferimento in termini di target di clientela servita e di concorrenza;
  • del piano degli investimenti da realizzare;
  • degli obiettivi di fatturato che si stima di raggiungere.

Per assistenza nella redazione del business plan e nella compilazione della domanda contatta i nostri uffici al numero 06.688.91.958 o scrivi a staff@businessplanvincente.com.

footer articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 thoughts on “REGIONE LAZIO: FINANZIAMENTI PER IL TURISMO

  1. Vorrei essere aggiornato sui bandi, grazie.
    non riesco a vedere il pdf sul telefonino non compare, è possibile averlo ho il pc fuori uso 🙁 .
    cordiali saluti
    Simone Camolese

    1. Ciao Simone,
      sul nostro BLOG segnaliamo sempre l’apertura di nuovi Bandi pubblici che riguardano le agevolazioni per le imprese.

  2. Possono usufruire del prestito per “ristrutturazione, ammodernamento e ampliamento delle strutture turistico-ricettive” anche s.r.l. in fase di costituzione, ovvero non già esistenti?
    Altrimenti, nel Lazio, per una costituenda s.r.l. a maggioranza di inferiori ai 35 anni, che tipo di finanziamenti esistono? Eventualmente, prevedono contributi a fondo perduto?
    Grazie!

    1. Ciao Alvaro,

      regione Lazio presenta, al momento, solo alcuni bandi con previsione di finanziamento a tasso agevolato. Molto probabilmente, in occasione del Giubileo Straordinario indetto da Papa Francesco, apriranno qualche bando nel settore turismo con previsione di fondo perduto. Questo è quello che pensiamo noi (e che si dovrebbe verificare..).

      Se vuoi rimanere aggiornato sui bandi, puoi iscriverti alla nostra mailing list: per farlo, ti basta scaricare la GUIDA pdf che trovi sulla destra del sito che si chiama “I 7 segreti per fare un business plan di successo”; ogni volta che abbiamo notizie di bandi interessanti, scriviamo una e-mail che mandiamo a quasi 30.000 persone a livello nazionale.