CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER I COMUNI

Contributi  a fondo perduto per i comuniContributi a fondo perduto per i Comuni italiani che hanno una popolazione inferiore a 5 mila abitanti. Il Ministero delle Infrastrutture ha messo a disposizione dei Comuni italiani 100 milioni di euro sotto forma di contributi a fondo perduto al fine di sostenere programmi di sviluppo basati su spese rivolte a:

  • qualificare e mantenere il territorio comunale
  • recuperare e riqualificare  volumetrie esistenti e  aree dismesse del Comune
  • ridurre il rischio idrogeologico del Comune
  • riqualificare l’efficienza energetica del patrimonio edilizio pubblico comunale
  • realizzare impianti di produzione e distribuzione di energia da fonti rinnovabili
  • la messa in sicurezza degli edifici pubblici comunali

Possono presentare il business plan degli interventi che si vogliono realizzare tutti i Comuni che hanno una popolazione inferiore a 5 mila abitanti. Ciascun comune può presentare progetti di investimento da un  minimo di 100 mila euro fino ad un massimo di 400 mila euro.

I 100 milioni di euro  complessivi stanziati dal Ministero delle Infrastrutture sono ripartiti per ciascuna Regione secondo i seguenti importi:

  • per la Regione Abruzzo  4.387.504,39 euro
  • per la Regione Basilicata 1.737.451,74  euro
  • per la Regione Calabria 5.721.305,72 euro
  • per la Regione Campania 5.861.705,86 euro
  • per la Regione Emilia- Romagna 2.772.902,77 euro
  • per la Regione Friuli – Venezia – Giulia 2.720.252,72 euro
  • per la Regione Lazio 4.457.704,46 euro
  • per la Regione Liguria 3.211.653,21  euro
  • per la Regione Lombardia 19.041.769,04 euro
  • per la Regione Marche 3.036.153,04  euro
  • per la Regione Molise 2.193.752,19 euro
  • per la Regione Piemonte 18.831.168,83  euro
  • per la Regione Puglia 1.491.751,49 euro
  • per la Regione Sardegna 5.510.705,51 euro
  • per la Regione Sicilia 3.527.553,53 euro
  • per la Regione Toscana 2.369.252,37 euro
  • per la Provincia Autonoma di Trento 1.702.351,70 euro
  • per la Provincia Autonoma di Bolzano 3.562.653,56 euro
  • per la Regione Umbria 1.070.551,07  euro
  • per la Regione Valle d’Aosta 1.281.151,28 euro
  • per la Regione Veneto 5.510.705,51 euro

I Comuni possono presentare il business plan al Ministero delle Infrastrutture per ottenere i contributi a fondo perduto a partire dal giorno 13 maggio 2015. Una volta che il Comune risulta essere beneficiario del contributo deve entro il 31 Agosto 2015 pubblicare il bando di gara o la determina per la realizzazione delle opere a programma.

Per assistenza nella redazione del business plan e nella compilazione della domanda telefona al numero 06.688.91.958 o scrivi a staff@businessplanvincente.com

 footer articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *