CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA PROVINCIA DI FROSINONE

Contributi a fondo perduto provincia di Frosinone
Contributi a fondo perduto provincia di Frosinone

Provincia di Frosinone: i contributi a fondo perduto sono finalmente in arrivo per il rilancio dell’economia della provincia laziale. Questi contributi sono messi a disposizione dal bando AIDA della  C.C.I.A.A. di Frosinone. Il contributo a fondo perduto viene concesso alle imprese della provincia di Frosinone che fanno investimenti in innovazione tecnologica.

Le agevolazioni sono indirizzate verso progetti di investimento che creano innovazioni di prodotto e/o di processo attraverso: la ricerca applicata;oppure  il trasferimento di conoscenze ed innovazioni tecnologiche;oppure l’acquisizione o la registrazione di brevetti.

Possono partecipare al bando AIDA le imprese costituite o da costituire che, al momento della presentazione della domanda, presentano le seguenti caratteristiche:

  • appartengono alla categoria delle PMI
  • hanno la sede operativa nella provincia di Frosinone
  • sono in regola con il pagamento del diritto camerale
  • operano in tutti i settori economici ad ECCEZIONE del settore agricoltura, silvicoltura e pesca; commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli; attività finanziarie e assicurative; attività immobiliari; amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria; istruzione; attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze; organizzazioni ed organismi extraterritoriali
  • essere in regola con il DURC

Contributi a fondo perduto provincia di Frosinone: tutte le info

 Il contributo a fondo perduto copre fino al 50% dei costi da sostenere per la realizzazione del  progetto fino ad un massimo di 50.000 euro.
Il contributo a fondo perduto copre le seguenti  spese  per la realizzazione dei programmi di innovazione :
  • spese di personale dipendente o assunto con forme contrattuali equivalenti  impiegato nel progetto  (entro il limite del 20%);
  • costi per prestazioni di servizi  in materie attinenti al programma di innovazione ammesso;
  • costi per l’acquisto di materie prime, semilavorati, prodotti finiti e materiale di consumo per la realizzazione di prototipi, modelli, ecc.  previsti nel programma di innovazione approvato (entro il limite del 25% );
  •  investimenti in macchinari ed attrezzature funzionali  alla realizzazione del programma per la quota di ammortamento relativa al periodo di durata del programma di innovazione;
  •  investimenti per l’acquisizione di brevetti, o di licenze d’uso, per la quota di ammortamento relativa al periodo di durata del programma.
Per accedere ai contributi a fondo perduto non è sufficiente presentare la domanda ma occorre allegare il business plan con la descrizione del programma degli investimenti che si vuole realizzare.
Le domande possono essere presentate a partire da oggi  fino  al 4 luglio 2014 utilizzando esclusivamente una casella di Posta Elettronica Certificata e devono essere inviate a promozione@fr.legalmail.camcom.it

Per essere assistito da uno dei nostri consulenti nella redazione del business plan scrivi a staff@businessplanvincente.com oppure telefona al  numero 06.688.91.958.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *