FRIULI VENEZIA GIULIA: CONTRIBUTI ALLE IMPRESE

Friuli Venezia Giulia: contributi alle imprese

Friuli Venezia Giulia:contributi alle imprese della Regione così da valorizzare l’imprenditorialità giovanile quale fattore determinante dello sviluppo economico e sociale del territorio.

La Regione Friuli Venezia Giulia insieme a Unioncamere eroga contributi a fondo perduto fino al 50% del piano degli investimenti. Possono accedere ai contributi a fondo perduto e presentare la domanda le imprese che hanno i seguenti requisiti:

  1. sono iscritte al Registro delle imprese della  CCIAA da meno di un anno alla data di presentazione della domanda;
  2. hanno  sede legale o sede operativa nel territorio della Regione Friuli Venezia Giulia;
  3. sono attive entro la data di approvazione della graduatoria provinciale
  4. la maggioranza delle quote di capitale sociale è nella titolarità di giovani di età compresa tra i 14 anni e i 35 anni
Possono  presentare la domanda  e quindi accedere ai contributi a fondo perduto  anche  le imprese giovanili da costituire purché si impegnano a costituire ed iscrivere l’impresa al Registro delle Imprese entro 3 mesi dalla scadenza del bando.
Sono ammessi al bando progetti di impresa con piani di investimento superiori a 5.000 euro (per le ditte individuali) e superiori a 10.000 euro( per le società).
Il contributo a fondo perduto copre le seguenti tipologie di spese:
  1. acquisto di  impianti strumentali all’attività di impresa
  2. acquisto per arredi e mobili
  3. acquisto per macchinari, strumenti ed attrezzature
  4. acquisto per  diritti di licenza
  5. acquisto per software, brevetti, know how
  6. acquisto di hardware
  7. acquisto di automezzi strumentali all’ attività di impresa
  8. acquisto di  sistemi di sicurezza (fino a 1.500 euro)
  9. spese di pubblicità e attività promozionali legate all’avvio dell’impresa(fino a 10.000 euro)
  10.  spese per la costituzione e per gli  adempimenti amministrativi  previsti per legge per l’avvio dell’attività d’impresa(fino a i 10.000 euro)
  11. spese  per l’adeguamento o la ristrutturazione dei locali
  12. spese per la realizzazione o l’adeguamento degli impianti
  13. spese  di progettazione, direzione e collaudo ( fino a  40.000 euro)
  14. spese per la realizzazione o l’ampliamento del sito internet (fino a 5 .000 euro)
  15. spese per l’affitto dei locali da destinare allo svolgimento dell’attività d’impresa (fino ad un massimo di 15.000 euro)
  16. spese per l’avvio dell’attività di franchising limitatamente al diritto di ingresso corrisposto al franchisor (fino ad un massimo di 25.000 euro)
Il bando ammette la copertura anche dei beni acquistati mediante leasing.
Le domande di accesso al contributo a fondo perduto corredate del business plan con il relativo piano degli investimenti possono essere presentate a partire dal prossimo 1 luglio 2013 fino al 31 luglio 2013.

Le domande, con allegato il business plan, devono essere  inviate mediante posta elettronica certificata (PEC) ad uno dei seguenti indirizzi:
  1. Camera di Commercio di Gorizia: fondogorizia@go.legalmail.camcom.it
  2. Camera di Commercio di Pordenone: cciaa@pn.legalmail.camcom.it
  3.  Camera di Commercio di Trieste: cciaa@ts.legalmail.camcom.it
  4. Camera di Commercio di Udine: contributi@ud.legalmail.camcom.it
Per assistenza nella compilazione della domanda di accesso al contributo e nella redazione del business plan e del piano degli investimenti  puoi scrivere a staff@businessplanvincente.com oppure telefonare allo 06.688.91.958 e fissare un appuntamento con uno dei nostri consulenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *