ALTO ADIGE:IMPRENDITORIA FEMMINILE

Alto Adige:contributi alle donneContributi a fondo perduto in Alto Adige per le donne che  fanno impresa.Sono ammesse alle agevolazioni  le seguenti  iniziative: creazione di impresa (start up); nuove attività libero-professionale; rilevamento d’azienda e/o successione d’impresa; progetti di innovazione; tutoraggio dell’attività imprenditoriale; acquisizione di servizi di consulenza e di formazione.

Sono ammessi al bando:

  • progetti di investimento  che vanno da un minimo di 3.500 euro ad un massimo di 200.000 euro. La copertura finanziaria del contributo a fondo perduto può arrivare a coprire tra  il 25% e il 40% dell’investimento. Ciò vuol dire che un progetto di impresa che prevede investimenti per 180.000 euro, può ottenere contributi a fondo perduto  tra i 45.000 euro e i 70.000 euro. La restante copertura finanziaria dell’investimento spetta all’imprenditrice.
  • servizi di consulenza, servizi di tutoraggio dell’attività imprenditoriale e servizi di formazione, che vanno da un minimo di  1.000 euro ad un massimo di 40.000 euro

Per partecipare al bando le imprese:

  • devono essere  già iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio di Bolzano
  • devono avere  la sede legale o l’unità produttiva in cui si svolge l’attività nella  provincia di Bolzano
  • non  devono essere state avviate da più di 2 anni.

Possono fare richiesta di queste agevolazioni:

  • le donne  libere professioniste che hanno già una Partita IVA, o che operano in forma di studio associato
  • le donne  lavoratrici autonome, che hanno già una Partita IVA, o che operano in forma di studio associato
  • le ditte  individuali (la cui titolare deve essere una donna) che operano nei settori del turismo, dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi
  • le società di persone (in cui almeno il 60 % dei soci deve essere donna; nel caso di Sas  il 60 % dei soci accomandatari deve essere donna),che operano nei settori del turismo, dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi
  • le società di capitali  in cui almeno i 2/3 del capitale deve essere detenuto da donne e almeno i 2/3 dell’ organo di amministrazione deve essere composto da donne e che operano nei settori del turismo, dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi
  • le società  cooperative in cui almeno i 2/3 del capitale deve essere detenuto da donne e almeno i 2/3 dell’ organo di amministrazione deve essere composto da donne e che operano nei settori del turismo, dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi

Il Bando copre le seguenti spese di investimento:

  • acquisto di impianti
  • acquisto macchinari
  • acquisto attrezzature
  • acquisto  arredi
  • acquisto di brevetti
  • acquisto di licenze
  • acquisto di  hardware e di software
  • acquisto del primo automezzo (solo per agenti di commercio e venditrici ambulanti)
  • spese per l’ allestimento del sito web (ma  solo in caso di creazione di nuova impresa)

Le domande possono essere presentate da oggi fino al 31 Agosto 2012 presso l’Ufficio sviluppo della cooperazione, Via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano. Alla domanda va allegato il business plan in cui si descrive in modo dettagliato l’idea imprenditoriale.

Per assistenza nella compilazione della domanda e nella redazione del business plan puoi scrivere a staff @businessplanvincente.com oppure telefonare allo 06.688.91.958 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *