REGIONE LAZIO: CONTRIBUTI ALLA RICERCA E ALLO SVILUPPO

Contributi alla ricerca

Contributi alla ricerca: finalmente sono arrivati i nuovi contributi che la Regione Lazio, tramite la FILAS, mette a disposizione degli imprenditori che basano la loro attività sulla ricerca e lo sviluppo. La regione Lazio mette 20 milioni di euro a disposizione delle imprese  che, in collaborazione con adeguati organismi di ricerca, effettuano investimenti  per progetti di ricerca industriale e  di sviluppo sperimentale.

Gli investimenti in progetti di ricerca industriale riguardano ricerche ed indagini che hanno come obiettivo quello di realizzare nuovi prodotti, o nuovi processi o nuovi servizi oppure hanno l’obiettivo di apportare notevoli miglioramenti a prodotti, processi e servizi già esistenti.

Gli investimenti in progetti di sviluppo sperimentale riguardano conoscenze e capacità di natura scientifica, o di natura tecnologica o di natura commerciale utili a  realizzare piani, disegni  e progetti per prodotti, o per processi o per servizi nuovi, o migliorati o modificati.

L’obiettivo del bando è quello di sviluppare forti sinergie tra il mondo della ricerca  e il mondo produttivo delle imprese al fine di favorire i processi di trasferimento tecnologico.

Contributi alla ricerca: chi può presentare la domanda e cosa si deve fare?

Possono presentare la richiesta e accedere ai contributi alla ricerca a fondo perduto:

  • le piccole e medie imprese di produzione con il il coinvolgimento di un Organismo di Ricerca
  • le piccole e medie imprese di  servizi alla produzione con il il coinvolgimento di un Organismo di Ricerca
  • le piccole e medie imprese di produzione in forma aggregata di  Associazione Temporanea di Imprese, Associazione Temporanea di Scopo o CONTRATTO DI RETE
  • le piccole e medie imprese di servizi alla produzione in forma aggregata di  ATI, ATS o CONTRATTO DI RETE
  • i consorzi, formalmente costituiti, tra piccole e medie imprese di produzione e di servizi alla produzione  con il coinvolgimento di un Organismo di Ricerca

Le imprese che vogliono partecipare al bando al fine di ottenere i contributi alla ricerca e allo sviluppo devono:

  • essere costituite da almeno 1 anno al momento della presentazione della domanda
  • avere la sede operativa nella Regione Lazio da almeno 6 mesi al momento della presentazione della domanda
  • avere una media della base imponibile IRAP (di competenza della Regione Lazio) di almeno 40.000 euro
  • contribuire con mezzi propri alla copertura di una parte delle spese del progetto

La copertura finanziaria del contributo a fondo perduto copre le seguenti tipologie di spese:

  • costo del  personale dipendente
  • costo per acquisto  di nuove strumentazioni e  di nuove attrezzature
  • costo per servizi di consulenza e di servizi similari
  • costi per  commesse di servizio per attività svolta dagli Organismi di Ricerca coinvolti nel progetto
  • costo per l’ acquisto di materiali di consumo funzionali al progetto
  • spese generali derivanti direttamente dalle attività relative allo svolgimento del progetto di R&S
Possono essere finanziati da Filas  progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale fino ad un massimo di 300.000 euro. Per partecipare al bando occorre predisporre un business plan e allegarlo alla domanda di richiesta del contributo. La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica utilizzando il modulo predisposto dalla Filas.
Il bando è sportello pertanto è possibile da oggi fino  al 30 giugno 2013 presentare la domanda, salvo esaurimento delle risorse finanziarie a disposizione prima di tale termine.

Per redigere il business plan da presentare per accedere alle agevolazioni,  puoi seguire il modello di business plan che è qui:

http://www.businessplanvincente.com/business-plan

http://www.businessplanvincente.com/prodotti/come-fare-il-business-plan

oppure se vuoi assistenza nella stesura del business plan scrivi a staff@businessplanvincente.com  oppure telefona allo 06.688.91.958 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18 e fissa un appuntamento con uno dei nostri consulenti.

 

Contributi alla ricerca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

One thought on “REGIONE LAZIO: CONTRIBUTI ALLA RICERCA E ALLO SVILUPPO

  1. SALVE SONO IL TITOLARE DI UNA SOCIETA’ A NOME COLLETTIVO
    VORREI ESSERE CONTATTATO PER VALUTARE SE POSSIAMO PARTECIPARE
    AL BANDO DEI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’INNOVAZIONE
    VI SAREI GRATO SE MI RICONTATTASTE AL 339/3845810 ALESSANDRO.