FONDO ROTATIVO KYOTO

Fondo rotativo Kyoto

E’  istituito un Fondo Rotativo Kyoto di circa 600 milioni di euro per il finanziamento di progetti  e di interventi che hanno come obiettivo quello di ridurre le emissioni dei gas a effetto serra.

Le agevolazioni previste dal Fondo Rotativo di Kyoto consistono in finanziamenti a tasso agevolato allo 0,50%. La durata dei finanziamenti agevolati  è compresa fra 3 e 6 anni per i soggetti privati e tra i  3 e 15 anni per i soggetti pubblici.

Il Fondo Rotativo Kyoto è istituito presso la Cassa Depositi e Prestiti, ma al fine di diffondere capillarmente questa iniziativa, la domanda per la richiesta del finanziamento agevolato può essere presentata a qualsiasi banca che interagirà direttamente con la Cassa Depositi e Prestiti.

Fondo rotativo Kyoto: chi può fare richiesta delle agevolazioni?

Possono fare richiesa di queste agevolazioni:

a) le imprese

b) le persone giuridiche private

c) i condomini

d) le Regioni

e) le Province autonome

f) gli istituti di ricera privati e pubblici

g) le università

h) le persone fisiche

Possono essere finanziati progetti che presentano per investimenti:

a) di  installazione di impianti di microcogenerazione diffusa ad alto rendimento elettrico e termico su  edifici e terreni

b) di  installazione di impianti di piccola taglia per l’utilizzazione delle fonti rinnovabili per la generazione di elettricità e calore su edifici e terreni

c) di  installazione di impianti per l’incremento dell’efficienza negli usi finali dell’energia nei settori civile e terziario

Per ulteriori informazioni e assistenza nella presentazione della domanda puoi scrivere a staff@businessplanvincente.com oppure telefonare allo 06.688.91.958 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 18.

Fondo rotativo Kyoto
Fondo rotativo Kyoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *