IL BUSINESS PLAN E GLI STAKEHOLDERS

Business plan e stakeholders

Chi sono gli stakeholders, e cosa c’entrano con il business plan? Questa è una domanda che ci hanno posto alcuni navigatori e alla quale oggi rispondiamo, con ordine.

Quindi: prima diciamo chi sono questi “signori” e poi vediamo cosa c’entrano con il busioness plan.

Gli stakeholders sono tutti quei soggetti, interni ed esterni all’azienda, che mostrano un qualsiasi tipo di interesse nei confronti dell’organizzazione e dell’attività che svolge e che possono in qualche modo influenzarne l’attività, nel bene o nel male. Quando si parla di “interesse” che hanno questi soggetti, non ci si riferisce specificamente (e/o unicamente) a un interesse di carattere economico, finanziario o patrimoniale (cioè strettamenmte connesso con il bilancio e il suo andamento), ma ci si può riferire anche a interessi di tipo diverso, più ampio, che spesso possono avere a che fare anche con l’aspetto sociale dell’attività dell’impresa. Pensiamo, per esempio, a coloro che sono interessati all’aspetto sociale dell’attività di un’organizzazione no-profit: probabilmente, anzi, in questi casi l’interesse principale sicuramente non è quello di tipo economico-finanziario, ma quello più strettamente sociale e questi interessi possono fare si che alcune categorie di stakeholders determinino il successo o l’insuccesso di un’inziativa.

Continue reading “IL BUSINESS PLAN E GLI STAKEHOLDERS”

BUSINESS PLAN E CICLO DI VITA DEL PRODOTTO

Ciclo di vita del prodottoIl Ciclo di vita del prodotto è una delle cose più importanti che devi definire quando scrivi il  business plan quando ti soffermi a  descrivere  in modo dettagliato e analitico il prodotto o servizio che vuoi offrire. Alla base del successo della tua iniziativa imprenditoriale ci deve essere un prodotto/servizio “valido” che risponde ai bisogni e ai desideri del mercato che hai deciso di servire. Nella  sezione del business plan “descrizione del prodotto -servizio”  devi descrivere il tuo  prodotto/servizio in tutti i suoi particolari: nome del prodotto/servizio; caratteristiche interne; livello di qualità; packaging; caratteristiche tecnologiche; caratteristiche ambientali; servizi di supporto ; etc.

Oltre a mettere in evidenza tutti questi particolari  e tutte le caratteristiche del prodotto/servizio che vuoi proporre al tuo mercato, devi anche fare attenzione alla fase del ciclo di vita che il tuo prodotto/servizio sta attraversando. Il ciclo di vita di un prodotto è il percorso che un prodotto o un servizio compie e che va dal momento della sua introduzione sul mercato al momento in cui viene tolto. Perchè è importante conoscere questo ciclo? Perchè in base alla fase in cui si trova il prodotto/servizio offerto, devi adottare delle strategie aziendali e di marketing diverse. Continue reading “BUSINESS PLAN E CICLO DI VITA DEL PRODOTTO”

APRIRE UN RISTORANTE: SERVE IL MARKETING?

Aprire un ristorante Aprire un ristorante e avere da subito tanti clienti: come si fa? Semplice: utilizzando in modo appropriato le tecniche di marketing disponibili sul mercato anche nel settore della ristorazione è possibile avere successo ancora prima di aprire la serranda del tuo ristorante! Questo non significa che se utilizzi le tecniche di marketing, allora avrai il ristorante pieno tutti i giorni. Significa solamente che se conosci anche solo un po’ delle varie tecniche, avrai la possibilità di attirare clienti prima ancora di aprire il ristorante poiché, essendo stati loro a dirti cosa vogliono, saranno loro stessi ad essere incuriositi dall’apertura del tuo ristorante.

Vediamo di cosa stiamo parlando. Molto spesso si pensa, erroneamente, che il marketing riguardi soltanto le aziende che producono  e vendono prodotti e che ben poco abbia a che fare con chi si occupa di servizi, in particolare di ristorazione. E invece non è così! Perché non è così? Non è così perché  anche per chi gestisce un ristorante diventa importante non più  vendere ciò che si sa cucinare ma cucinare ciò che può essere venduto! Ciò significa semplicemente che se chi ha deciso di aprire un ristorante pensa di avere successo offrendo al cliente solo quello che sa fare, ha sicuramente i giorni contati, perché il mercato (cioè i clienti) oggi impone anche al ristoratore di avere un approccio diverso. Anche chi opera nel settore della ristorazione, grande o piccolo che sia, deve individuare i bisogni e le esigenze dei clienti  attraverso le ricerche di mercato e deve scegliere una strategia orientata al mercato. Vediamo come si fa per capire cosa vogliono i clienti.

Continue reading “APRIRE UN RISTORANTE: SERVE IL MARKETING?”

COME AVVIARE UN’ATTIVITA’ IMPRENDITORIALE

Avviare un'attività imprenditoriale Come si fa ad avviare un’attività imprenditoriale? Questa è una domanda che molti di voi, partecipando al nostro sondaggio, ci hanno posto. In questo articolo vogliamo dare una risposta concreta. Partiamo innanzitutto da una considerazione: la voglia di imprenditorialità, nel nostro Paese, è sotto gli occhi di tutti. Il motivo risiede nel fatto che, creare una propria attività e una propria impresa dà all’aspirante imprenditore una serie di soddisfazioni umane, professionali, economiche che stanno alla base del suo impegno e delle sue aspettative. La voglia di “fare impresa” nasce dalla capacità creativa ed intuitiva di molti uomini e di molte donne che decidono di rischiare “in proprio” e di diventare protagonisti della propria vita professionale.

Uomini e donne che trasformano le loro idee, le risorse che hanno a disposizione in sviluppo, lavoro, ricchezza, insomma in cose reali sono quelli che hanno deciso di avviare un’attività imprenditoriale dalla quale trarre guadagni e anche tante soddisfazioni.

Continue reading “COME AVVIARE UN’ATTIVITA’ IMPRENDITORIALE”

BUSINESS PLAN E DIFFERENZE TERRITORIALI

E adesso cosa c’entra il business plan con le differenze territoriali? Cosa significa il titolo di questo articolo? Perchè scrivere un articolo che (apparentemente) non c’entra niente con tutto ciò di cui trattiamo in questo blog?

La scelta di questo titolo e di questo articolo è dovuta ad una cosa che ci sta accadendo da un pò di tempo e di cui ringraziamo i navigatori. Infatti, nel sondaggio on line che puoi trovi alla destra del sito, facciamo delle domande a cui in molti hanno risposto con altrettante domande. Molti navigatori ci hanno chiesto di inviare vari modelli di business plan: chi ci ha chiesto un modello per aprire un ristorante; chi ce l’ha chiesto per aprire una lavanderia industriale; qualcun altro ce l’ha chiesto per aprire un’azienda di produzione… Insomma, le richieste sono state tante e di tipo diverso.

Non è che non vogliamo rispondere alle domande e/o non vogliamo inviare i vari modelli di volta in volta richiesti: è solo che per ogni attività industriale o di servizi, il business plan è sostanzialemente diverso! In questa pagina noi abbiamo proposto un modello di business plan generico (ma completo) che può essere utilizzato come base per capire la dinamica di compilazione di un piano d’impresa. Solo che poi ci sono alcune cose che vanno specificate…

Continue reading “BUSINESS PLAN E DIFFERENZE TERRITORIALI”

UN BUSINESS NATO GRANDE…

Perchè oggi parliamo di YOUTUBE? Perchè questo sito , ormai popolarissimo a livello mondiale, rappresenta il classico esempio di un’idea di business che, nata dal niente, è diventata una delle maggiori e più importanti realtà imprenditoriali a livello mondiale, tanto da essere inglobata nella galassia GOOGLE a suon di miliardi di dollari! Abbiamo trovato la storia della sua nascita, del suo sviluppo e del suo boom, e la vogliamo raccontare a mò di incoraggiamento per tutti coloro che hanno in mente di creare un business e farlo diventare una realtà imprenditoriale di successo.

Prima di raccontare la storia, ci teniamo a specificare una cosa  importantissima: spesso alcune idee di business vengono partorite dalla mente di persone che con il business non hanno (apparentemente) niente a che fare! Nel senso che, spesso, alcune idee nascono da persone che conoscono molto bene alcuni aspetti del loro lavoro dipendente al punto da partorire un’idea e farci loro stessi un business…E questo spiega perchè in questo articolo, abbiamo voluto rispondere a chi ci chiedeva si imprenditori si nasce o si diventa.

Continue reading “UN BUSINESS NATO GRANDE…”

LA CONCORRENZA: COME VINCERLA!

La concorrenza
La concorrenza

Per vincere la concorrenza, l’imprenditore deve conoscere e sapere tutto (o quasi…) riguardo i suoi concorrenti. Come più volte abbiamo avuto modo di scrivere, per l’imprenditore è molto importante conoscere il suo mercato di riferimento. Vogliamo ricordarti che il mercato non lo “costruisce” l’imprenditore, bensì i clienti con i loro stili di vita, con i loro desideri e con le loro aspettative.

Ma il mercato non sono solo i clienti! Il mercato che l’imprenditore deve conoscere con accuratezza è rappresentato anche dalla concorrenza e dall’ambiente  socio-economico all’interno del quale l’impresa opera. Questo è uno dei motivi per cui, in fase di stesura del tuo  business plan, devi porre molta  attenzione al mercato: perché è proprio da qui che puoi trarre importanti indicazioni  su come posizionarti. In questo immenso oceano, che per l’imprenditore è il mercato, occorre “ritagliarsi” il giusto spazio per portare al successo l’idea imprenditoriale.

Tanto più è approfondita la conoscenza che hai del tuo mercato e della tua concorrenza tanto più sei in grado di sapere come comportarti, cosa produrre, come vendere, come comunicare e promuovere i tuoi prodotti/servizi e come differenziarti dalla concorrenza. Eh già, devi differenziarti dalla concorrenza: perchè di sicuro a produrre e vendere il tuo  prodotto o servizio  sul mercato non sei da solo!

Continue reading “LA CONCORRENZA: COME VINCERLA!”