GLI STRUMENTI DEL BUSINESS PLAN: PIANIFICARE E PROGRAMMARE

Per realizzare correttamente il tuo business plan devi prima avere ben chiari due concetti fondamenentali che sono : LA PIANIFICAZIONE e la PROGRAMMAZIONE.

Innanzi tutto, per te e per chiunque vuole svolgere un’attività imprenditoriale, è fondamentale stabilire degli obiettivi, che possono essere di varia natura e hanno varie caratteristiche.

Quando si parla di PIANIFICAZIONE ci si riferisce  ad un processo mediante il quale puoi fissare e stabilire determinati obiettivi di medio lungo termine, stabilire le azioni che devi fare per conseguirli e predisporre i mezzi e le vie per realizzarli (le c.d. “strategie”). Quando si parla di medio-lungo termine (M/L termine), ci si riferisce ad un orizzonte temporale di 3-5 anni: ciò significa che quando pianifichi qualche obiettivo, devi  considerare l’obiettivo nell’ottica dei prossimi 3-5 anni. Per esempio, potresti decidere che un obiettivo di M/L termine potrebbe essere raggiungere una quota di fatturato di un milione di euro (se parti da zero); oppure avere una quota di mercato del 3% (esempio); oppure ancora un obiettivo di M/L termine potrebbe essere l’equilibrio finanziario della tua azienda. Insomma,  gli obiettivi di M/L termine possono essere tanti, e sei tu a decidere quali vuoi che siano.

Quindi, e più precisamente, gli obiettivi di M/L termine rappresentano le mete che l’imprenditore, nello svolgimento dell’attività, vuole raggiungere.

Le fasi del processo di PIANIFICAZIONE sono:

  • Analisi della situazione di partenza e della sua prevedibile evoluzione
  • Individuazione ed analisi dei punti di forza e di debolezza dell’impresa (S.W.O.T Analisys)
  • Definizione degli obiettivi
  • Formulazione delle strategie
  • Redazione del piano
  • Approvazione, esecuzione e controllo del piano

Ora, è evidenteche quando pianifichi  un obiettivo di M/L termine devi anche pianificare azioni e strategie ad esso collegate. Ed è altrettanto evidente che per ottenere un obiettivo fra 3-5 anni, dovrai compiere una serie di azioni a “più corto raggio”, cioè una serie di azioni di breve termine (B/termine) che piano piano ti portano a conseguire l’obiettivo di M/L termine. E quindi devi PROGRAMMARE delle azioni e strategie di breve termine (1 anno). Questa è la PROGRAMMAZIONE, e lo strumento utilizzato per fare la programmazione è il BUDGET.

Dopo che hai pianificato, devi programmare. E gli obiettivi che ti dai in sede di programmazione devono essere coerenti con gli obiettivi che hai pianificato. E’ un pò come un percorso universitario: sai che il tuo obiettivo è laurearti tra 4 anni (obiettivo di M/L termine), e per conseguirlo, devi fare un certo numero di esami all’anno. Tutti gli esami che devi fare in un anno li puoi spezzettare in una serie di sub-obiettivi (di brevissimo termine) e quindi decidi di fare un esame ogni 2 mesi. Se rispetti il programma di un esame ogni due mesi, dopo 4 anni sarai laureato e avrai conseguito l’obiettivo di M/L termine.

In azienda funziona allo stesso modo: pianifichi un obiettivo di M/L termine, e poi programmi una serie di azioni di B/termine per raggiungerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 thoughts on “GLI STRUMENTI DEL BUSINESS PLAN: PIANIFICARE E PROGRAMMARE

  1. A fascinating discussion is definitely worth comment. I do believe that you ought to publish more about this topic, it might not be a taboo subject but typically people don’t discuss such topics.
    To the next! Kind regards!!

    1. Hi Beatris,

      thank for your comments.

      Thanks for what you wrote. I believe that, in fact, these topics are not discussed very often and this is the reason why we write artcioli and comments of various kinds on these topics.
      We will try to do the best we can in the near future.